Problemi con Windows 10

I principali problemi che ho avuto con Microsoft Windows 10 hanno riguardato alcune funzionalità, quali:

  • Impossibilità di accedere a Windows Update
  • Mancato avvio di Cortana
  • Mancato avvio della calcolatrice
  • Mancato funzionamento del tasto destro del mouse nelle cartelle aperte, ma non sul desktop. Per creare una nuova cartella in una già aperta dovevo crearla sul desktop e trascinarla in quella aperta
  • Mancato avvio di Windows Live Mail (client di posta elettronica)

Purtroppo il più grave per me, e ancora oggi talvolta si ripresenta, è stata l’impossibilità di usare il client di posta elettronica. Quindi per leggere e scrivere le mail ho dovuto usare lo smartphone, che non è esattamente la stessa cosa. Per la posta elettronica si può usare anche il web, cosa che non intendo fare per diversi motivi: il client è un programma dedicato e quindi è più veloce e sicuro, ha un’interfaccia più leggibile con barra degli strumenti tipo Word, puoi gestire più account contemporaneamente senza aspettare il caricamento di pagine web, la ricezione di una mail da client a client avviene a pochi secondi dall’invio mentre nella web-mail a volte si aspettano anche ore, non c’è pubblicità, e questo credo possa bastare.

Spinto quindi dalla necessità ho iniziato a cercare una soluzione sul web, ma tutto poco efficace. Alla fine casualmente il problema l’ho risolto facendo una scansione all’avvio con Avast antivirus includendo nella scansione anche i file che vengono lanciati allo startup (avvio automatico). Pur non avendo trovato virus, le funzionalità di Windows 10 sono state ripristinate. La cosa è abbastanza singolare, non so darne una spiegazione, ma poco importa, quello che conta è che Windows 10 è tornato a funzionare per la quarta volta dopo una scansione all’avvio: finché dura …

 Questo non vuol dire però che Microsoft sia sollevata dall’urgenza di sistemare i bug di questo sistema operativo che, a mio avviso, è molto buono.